PATROC

Patroc provides gay travel information for more than 25 destinations in Europe, from gay hot-spots such as Barcelona and Madrid, London and Berlin, Rome and Paris to lesser known destinations such as Cologne, Granada and Bilbao. Visita la pagina
bearwww.us

StartOut meglio di StatUp!

Facendo alcune delle mie ricerche mi sono imbattuto in queste pagine. Davvero molto interessante, un modo sano di fare comunità. StartOut è una organizzazione no-profit dedicata alla creazione di grandi imprenditori, organizzazione creata e gestita da imprenditori lesbiche, gay, bisessuali e trans (LGBT). Dal momento della sua fondazione nel 2009, StartOut ha prodotto oltre 200 eventi con più di 15.000 partecipanti a livello Americano per ispirare, educare e sostenere gli imprenditori LGBT. StartOut ha propri distaccamenti in Austin, Boston, New York, Chicago, Los Angeles e San Francisco, e con Seattle e Denver in fase di apertuta.

Sembra fantascenza per noi, che vediamo le nostre organizzazione LGBT  lavorare per la sola visibilità dei propri esponenti… almeno nella maggior parte dei casi.

Ecco StartOut come si muove e con quali metodi:

Creazione di eventi formativi che costruiscono capacità imprenditoriali e conoscenze – creando una vasta gamma di programmi per aiutare le persone a sviluppare le imprese, aumentando così la capacità imprenditoriale nella comunità LGBT.

Costruire una comunità dove i professionisti LGBT si aiutano a vicenda – riunendo membri della comunità LGBT, e dei loro sostenitori, con l’ interesse comune in materia di impresa. Imprenditori  che sono in varie fasi nella costruzione della loro carriera imprenditoriale, aiutandosi a vicenda e così facendo, aiutando i membri della comunità LGBT, e dei suoi sostenitori, a beneficio del loro percorso imprenditoriale.

Combattere la discriminazione, aumentando la visibilità di imprenditori LGBT nei media – promuovendo imprenditori dichiaratamente LGBT. Lavorando in tal modo e creando una immagine positiva di imprenditori apertamente gay si contribuisce all’eliminazione delle discriminazioni che ancora esistono, anche in ambito imprenditoriale.

Il ruolo del mentore. L’organizzazione collega nuovi imprenditori con professionisti esperti che forniscono supporto per aiutarli a costruire, finanziare e far crescere il loro business.

Insomma, davvero fantascenza. Date uno sguardo al sito istituzionale di StartOut, e ditemi cosa ne pensate. Ioi miei 95 dollari di donazione li ho messi ed iscrivendomi alla newsletter chissà che qualcosa di buono non ne possa uscire.

Solo per pochi giorni, vola nel mondo a prezzi incredibili!

Iniziano le Feste con Alitalia.
solo fino al 16 dicembre. Vola in Argentina per imparare il tango nelle tipiche milonghe, vivi le spiagge del Brasile tra relax e divertimento, immergiti nell’incantevole cultura orientale in Giappone e lasciati conquistare dal fascino da mille e una notte degli Emirati Arabi .
Scopri il piacere di raggiungere luoghi magici con Alitalia, a partire da 339€, andata e ritorno tutto incluso.

 

Arosa Gay Ski Week 2015 – Press release

11th Annual – from 11-18 January 2015

Welcome to Europe’s favorite Gay & Lesbian Ski Week in the Swiss Alps!

The idyllic and gay friendly Swiss resort of Arosa invites you from January 11th to 18th, 2015 to its fun-filled LGBT ski week. Since 2005, this lively and colorful week has become one of the biggest LGBT winter events in Europe. Watch on YouTube our new video, presenting the week:

Our new concept, introduced in 2012, proved a resounding success: all events took place at different locations throughout Arosa: in the new Kursaal, in the Waterworld at Hotel Altein, at the town Ice Rink and in various ski huts, restaurants and hotel lounges. This year, for the first time, the „White” closing party will take place at top of the Weisshorn mountain! The newly linked skiing domain of Arosa-Lenzerheide with its 225km/140miles of slopes, fantastic snow conditions, lots of sunny days, and more than 500 participants from over 30 different countries all justify calling it Europe’s favorite Winter Pride Festival!

Our many years of experience and excellent feedback from participants are reflected in the program: A welcome cocktail party with Sherry Vine & Arroba, friendship dinners (for anyone who hasn’t already hooked up with somebody at the welcome party), daily Après-Ski with DJs, and late bar nights out. So many possibilities – so little time! Fortunately on holiday you can turn night into day without feeling guilty, or you might miss the classic concert in the village church with Michel Dalbert, Michail Lifits and Max Simon, the fondue fun at the Tschuggenhütte with night-time sledging or the „Splash Pool Party“. Highlights this year will include the world-wide infamous „Downhill Costume Race“, and an impressive farewell party at the world’s highest White Party, on top of the Weisshorn at 2’653m / 8’704ft!

Ski bums and snowboarders can discover the vast ski area in groups with our team of sporty guides or take some lessons with one of the experienced teacher of the ABC Snow Sport School. Just the breathtakingly beautiful winter landscape in Arosa should be enough to convince the most resigned couch potato to chance one downhill run. Experienced skiers and snowboarders will not be bored: in addition to the challenging slopes of Arosa-Lenzerheide, they can even book a ski trip to St. Moritz by helicopter! But non-skiers are not left out: in addition to extensive walking and hiking trails, the Tschugenhütte midday rendezvous can also be reached easily and pleasantly on foot!

An extended day in the mountains (don’t forget the sun cream!) can be quite exhausting. There are three good reasons to book a room at one of our eleven gay friendly participating hotels: they offer special packages where you get the Event Pass at a special rate, they are fully prepared to accommodate our gay and lesbian guests attending the festival, Event Pass holders get free entry to all parties, Apres-Skis and concerts, as well as free sun-loungers at the Tschuggenhütte during the week, plus a 10% discount for the ski pass and 20% discount on ski hire at the Bananas Ski- and Snowboard center.

Travel – how do I get to Arosa?

Arosa is at the end of the Schanfigg Valley, in Canton Graubünden, in Eastern Switzerland, between Davos and St. Moritz. Excellent transport connections enable you to arrive at your holiday destination relaxed and ready for the week ahead. It is an easy drive from Zurich to Arosa by car, and the scenic train journey is child’s play: ICE and IC trains go from Zurich Airport to Chur, where you change to the Arosa line. This beautiful, romantic stretch of the journey takes about an hour and is well worth every spectacular moment.

For all further information: www.arosa-gayskiweek.com

Media corner, press center, banners, logos : www.arosa-gayskiweek.com/media

Fotos Print HD : https://www.dropbox.com/sh/ttthbqcso2a31vl/AACti8p7AYbmmc1e-vstBJ6Ua?dl=0

Fotos Web : https://www.dropbox.com/sh/r7qod83p9qvpteh/AADxRkgeGSLTapFrwNsuIv72a?dl=0

All fotos have to mention © Arosa Gay Ski Week
all images are free of copyright, only if used to illustrate an editorial or to promote the Arosa Gay Ski Week.

Alexandre Herkommer
Arosa Gay Skiweek COO
1003 Lausanne
Tel: +41 (0)21 566 70 20
alex@gayskiweek.ch
Hitsch Leu
Arosa Gay Skiweek CEO
7050 Arosa
Tel: +41 (0)81 378 71 00
hitsch@gayskiweek.ch

IMG_6878-0.PNG

Sciopero Generale

Incubo per chi viaggia, tutti i voli cancellati

@ttgitalia: #Sciopero generale. Tutti i voli cancellati. Gli #aggiornamenti http://t.co/fhsGRIqYBq via @ttgitalia

Alitalia Etihad

Dal 1 gennaio 2015 entrerà in essere l’accordo tra i due vettori. Ed in Europa è Lufthansa che proprio non riesce a mandare giù questo boccone amaro: segno che l’operazione, almeno in prospettiva, potrebbe avere delle ripercussioni importanti negli equilibri dell’industria aerea del vecchio continente.

Ricordo la sciagurata ipotesi dell’unione con Air France KLM… Alitalia sarebbe stata ridotta a compagnia aerea regionale… Navetta su Parigi.

Rivediamoci qui tra un paio di anni con la speranza di poter commentare un alleanza vincente, soprattutto per questo nostro paese… Magari fosse un esempio!

Ecco qui l’ultima sfuriata di Lufthansa

Pronti, partenza…

Si torna a casa, ultimo passo. La grande avventura sta per cominciare. Presto, prestissimo i prossimi aggiornamenti!

IMG_6788.JPG

Premium Economy Class a prezzi speciali

Più spazio, più servizio! Così Lufthansa sta lanciando le sue nuove tariffe di Premium Economy. A partire da 992 euro un biglietto di andata e ritorno su tutto il network di lungo raggio. Qui avrete una panoramica completa dei nuovi livelli tariffati. Da Boston, Buenos Aires, Chicago, Mumbai, Città del Messico e numerose destinazioni asiatiche. Buon viaggio!

 

 

Air Seychelles riparte!

Gran giorno per il vettore di bandiera delle Seychelles. Mentre si placano i malumori di quanti avevano criticato pesantemente la cessione del pacchetto di maggioranza ad Etihad.

In attesa che Seychelles Airlines irrompa nella scena ripristinando i collegamenti diretti con il vecchio continente, oggi Air Seychelles ha vissuto il suo Inauguration Day sulle nuove rotte di medio raggio: dopo HongKong e Parigi, adesso Mumbai, Antananarivo e Dar Es Salaam.

IMG_6838.JPG

IMG_6839.JPG

IMG_6840.JPG

Seychelles: c’è molto da fare

C’è ancora molto da fare. Giovedì ero a Victoria, camminavo per independence Ev. per raggiungere i vari uffici nei quali avevo appuntamento. Ad un certo punto qualcosa che non va: i passanti che incrocio hanno tutti, e dico tutti, una faccia esterrefatta e schifata, molti (la maggior parte) si fermano a guardare… altri dal lato opposto della strada commentano ad alta voce in creolo – non capisco cosa stessero dicendo – ma in quel momento capisco che qualcosa non va…

Cerco di uscire dai miei pensieri e mi rendo conto che davanti a me, a due o tre passi, camminavano due ragazzi asiatici, uno con dei pantaloncini rosa ed una maglia molto corta, l’altro con una acconciatura femminile e truccato in viso. Molto giovani, direi sui 20/25 anni. Il centro di Victoria era paralizzato al loro passaggio. Tutti, e dico tutti, si fermavano a guardarli con aria schifata, tanti si spingevano a commentare ad alta voce, altri a denigrarli, tanto che i due ragazzi ad un certo punto si sentono di dover rispondere a chi dall’altro lato della strada gridava loro qualcosa. Per un istante sono stato felice di non capire il creolo.

Io non mi ero accorto di nulla, ero tra i miei pensieri, ma improvvisamente quest’aria pesante m’è piombata addosso e l’ho avvertita tutta. I due ragazzi continuavano a camminare ma forse intimoriti da questo crescendo di atmosfera che si stava montando e da questo vociare, imboccano la prima stradina utile per uscire dalla strada principale e, forse, respirare un po’. A me mancava l’aria.

Sono stati 5 minuti interminabili durante i quali guardavo la gente in faccia per cercare di capire cosa passasse loro in testa.

Mi sono subito detto, che i due avessero avuto un gran bel coraggio ad affrontare il centro città, a testa alta. Ho provato molta ammirazione, con un misto di sconcerto rispetto a tutto quello che accadeva li intorno.

Qualche ben pensante direbbe che in certe circostanze ed in certi luoghi ci vorrebbe più discrezione, che il vero problema è l’esibizionismo. Esibizionismo? O forse hanno provato (e ci sono riusciti) ad essere se stessi alla faccia di tutto e di tutti!? Hanno avuto la mia ammirazione e stima, io nei loro panni non ci sarei riuscito.

Tornando alla macchina e sfogliando il Nation mi sono reso conto che era il 20 novembre, ed ho realizzato subito che era il giorno del TDoR, ricorrenza della comunità LGBT di tutto il mondo per commemorare le vittime dell’odio e del pregiudizio anti-transgender. Un occasione per fermarsi a riflettere che molto è ancora da fare. E per me lo è stata davvero un occasione.

Visti anche i miei progetti per le Seychelles, quanto accaduto giovedì è di stimolo a continuare, la strada è quella giusta.

Si parte!

Biglietto stracciato – si fa per dire – acquistato online. Una volta al check in ho pagato una piccola integrazione di 50 euro ed ecco fatto!

Posto sull’uscita di emergenza! Altro che business class! Come risparmiare fino a 2000 € e viaggiare comodi!

Seychelles arrivo!!

IMG_6603.JPG

IMG_6602.JPG